Salta al contenuto
Non perdetevi le parrucche scontate in pronta consegna!
Non perdetevi le parrucche scontate in pronta consegna!
vocabolario della parrucca e tutte le parole da sapere per essere informati sulle parrucche di capelli veri e sulle parrucche sintetiche

Il Vocabolario della Parrucca

Quando si entra nell'universo delle parrucche o dei toupè/ topper, ci si trova davanti ad una moltitudine di nuove parole e caratteristiche; qui troverete qualche definizione che potrebbe esservi d'aiuto

In futuro prepareremo altri articoli che chiariranno molti di questi termini

 

TANTE ALTERNATIVE:

Infoltitore / Microlinea: Un termine utilizzato per una parrucca o un topper che danno la possibilità di tirare fuori i propri capelli attraverso la base, integrandoli con i capelli del sistema di infoltimento.

Topper o Toupet: Copre solamente la parte alta della testa e ha diverse misure, a seconda del livello di calvizie che si sta sperimentando. Viene fissato ai capelli sani e folti tramite delle clip a pressione (mollette specifiche), perciò è importante valutare bene il proprio tipo di perdita di capelli. 

1/2 parrucca: Una parrucca parziale o un toupet/ topper che copre per metà la testa

3/4 parrucca: Una parrucca parziale o un toupet/ topper che copre 3/4 della testa

Parrucca: Copre tutta la testa e può avere tante caratteristiche, a seconda delle necessità. Per saperne di più leggete la sezione “Costruzione”.

 

CARATTERISTICHE PARRUCCA :

Fatta a Macchina: La struttura della parrucca è fatta a macchina, ciò permette una buona ventilazione anche nei mesi più caldi e ne riduce notevolmente il prezzo. La parte superiore può essere aperta o chiusa con un materiale traspirante.

Lace Front o Tulle Cinema: È la parte frontale di una parrucca o di un topper, in cui i capelli vengono annodati a mano su una base di tulle, dando l’illusione che i capelli crescano direttamente dalla vostra testa. Questa è una parte molto delicata della parrucca, quindi state attenti a non tirarla troppo e a non graffiarla, onde evitare che prenda delle pieghe strane o che si rovini/ strappi.

Monofilamento Vortice: Sezione nel mezzo della parrucca con una forma che ricorda una mezza luna, costituita da una piccola parte di monofilamento. 

Monofilamento Riga: Sezione della parrucca in cui si può vedere la riga con un “effetto cute”. La maggioranza delle parrucche che rientrano in questa categoria hanno la riga a sinistra ma in alcuni casi potrete trovare anche la riga al centro o la riga a sinistra. 

Monofilamento: Il monofilamento è costituito da un tessuto a maglie piccolissime sulle quali vengono annodati i capelli ad uno ad uno o due alla volta e si trova sulla parte alta della testa, dove normalmente si fa la riga. È una tecnica che dona alla parrucca naturalezza  e permette di fare la riga dove si vuole, dando l’illusione che i capelli crescano proprio dalla vostra testa. Il materiale è quasi invisibile ad occhio nudo e altamente traspirante. Tutte queste caratteristiche sono frutto di un lavoro manuale altamente specializzato e lungo, ciò si riflette anche sul prezzo di questo tipo di prodotti.

Doppio Monofilamento: Sotto al monofilamento viene aggiunto uno strato di materiale simile alla seta, caratteristica che dona alla parrucca o al topper un extra comfort, soprattutto se a contatto con una cute “nuda”.

100% Fatte a Mano: Si riferisce a una parrucca interamente fatta a mano, dalla parte superiore di monofilamento a tutto il resto della calotta. Questa tipologia di parrucca è la più confortevole perché è elastica e si può allungare in 4 direzioni diverse. Per creare una parrucca del genere una persona ci può mettere fino a 40 ore.

Elastico Regolazione Grandezza: Bande elastiche situate sulla nuca che servono a regolare la circonferenza della parrucca in base alla testa di chi la indossa. 

Basette (Ear tabs): La parte della parrucca che sta davanti alle orecchie vicino alla tempia, una sorta di “linguetta” che al suo interno può avere un piccolo filo di ferro che può essere piegato per farla aderire perfettamente alla testa. Può avere una costruzione aperta (ideale per chi porta gli occhiali) oppure può essere rivestita di un materiale traspirante, di un simil vellutino o di poliuretano; questo dipende dal modello che scegliete. 

Poliuretano (PU): Un polimero termoplastico usato come base di parrucche, topper e protesi che permette l’ancoraggio attraverso tape o colla.

Clip Sensibili alla Pressione (mollette toupet, extension ecc.): Clips metalliche rivestite, usate per ancorare i toupet, parrucche e anche extension ai capelli già esistenti e sani. Possono causare trazione, perciò si deve mantenere l'accortezza di valutare lo stato dei propri capelli in modo corretto. 

Densità Parrucca: Una misura della prossimità delle fibre applicate sulla parrucca o toupet, ovvero quanti capelli ci sono in un pollice quadro.

Nodi: Tecnica con cui si fissano i capelli alla calotta, al monofilamento e al lace front (o tulle). 

Codice Colore: Classificazione internazionale dei colori, composto da un'insieme di numeri e lettere e al quale può essere accoppiato un nome che spieghi il colore ai non addetti ai lavori. Noi di WigLove abbiamo cercato di aiutarvi nell'identificazione dei colori attraverso schede, talloncini e specificando il nome del colore che vedete nelle foto dei prodotti. 

 

TIPO CAPELLO:

Capello Naturale o Capelli Veri: Sono termini generici per indicare dei capelli raccolti dalle donazioni. Possono avere diverse provenienze e caratteristiche. 

Capello Naturale Remy: Capelli raccolti da donazioni con l’accortezza di mantenere l’allineamento della direzione radice-punta per tutti i capelli così che si evitino nodi dovuti alla frizione tra cuticole che vanno in direzioni opposte. Questo processo è più dispendioso ma risulta in un migliore aspetto generale dei capelli e in una qualità maggiore.

Capello Naturale Non Remy: Capelli raccolti da diverse donazioni e ai quali non può essere garantito l’allineamento radice-punta. Le *cuticole dei capelli vengono parzialmente rimosse per evitare nodi dovuti all’inversione dei capelli.

Capelli Vergini: Capelli veri che non sono mai stati decolorati e che non hanno subito alcun processo chimico.

Fibra Sintetica: Una fibra sintetica composta da una base di nylon che è usata nella creazione di parrucche, topper e extension. È un’alternativa più economica e più pratica ai capelli veri, poiché il riduce i tempi di lavaggio e mantiene la piega nonostante le condizioni climatiche.

Kanekalon (fibra): Una fibra sintetica composta da una base di petrolio usata per la creazione di parrucche, topper ecc.

Fibra Sintetica Resistente al Calore: Una fibra sintetica di seconda generazione che può essere messa in piega con un’intensità moderata di calore. Queste fibre sono generalmente meno lucide rispetto al sintetico tradizionale ma hanno anche una durata minore. 

 

Cuticole: Sono il livello più esterno del capello e hanno la funzione di proteggere i livelli sottostanti. Quando sono in buono stato sono lisce e piatte e traslucide conferendo lucentezza al capello, quando invece il capello è compromesso prendono la forma di “squame”. 

 

Articolo precedente Come misurare la circonferenza della testa

Commenti

orsola - 24 febbraio, 2021

Guida utilissima!!
Se con il tempo si riuscisse ad integrare anche qualche nota sugli acromini (alcune volte poco comprensibili..) utilizzati per i colori delle parrucche sarebbe perfetto!!
Grazie

Lascia un commento

* Campi obbligatori